12 Luglio 2024

Beccari illude, la Juve ribalta: il Sassuolo Femminile cede 2-1 alle bianconere

0

Sassuolo Femminile, KO in rimonta con la Juve (foto US Sassuolo)

Sconfitta in rimonta per il Sassuolo Femminile. Al “La Marmora – Pozzo” di Biella, le neroverdi escono battute per 2-1 dal confronto con la Juventus padrona di casa: all’iniziale vantaggio ospite, siglato da Beccari, rispondono i gol di Boattin e Nystrom.

In avvio si rendono subito pericolose le ospiti, con Sabatino che guadagna un corner, battuto da Pleidrup direttamente verso la porta, ma il pallone si spegne sul fondo dopo aver colto il palo esterno. La gara è vivace, ma non ci sono grosse opportunità, sia da una parte che dall’altra, se non dei tentativi di pungere le avversarie che non vanno a buon fine. L’occasione più ghiotta della prima frazione, infatti, è sempre per il Sassuolo, con Zamanian che, ricevuta palla da Sabatino, tenta la botta dal limite, costringendo Peyraud-Magnin alla grande risposta in tuffo. Si va a riposo sullo 0-0.

In avvio di ripresa mister Piovani inserisce Clelland per Zamanian, con la Juve che ha la prima opportunità con Beerensteyn che, ricevuta palla sulla sinistra, entra in area e calcia in diagonale, chiamando Durand al miracolo. Minuto 54, il Sassuolo trova il vantaggio: lancio di Pleidrup nella zona presidiata da Clelland, che pesca Beccari, la cui conclusione dall’interno dell’area non lascia scampo a Peyraud-Magnin e termina nell’angolino lontano per lo 0-1. Ancora un cambio, al 63′, per le ospiti: entra Kullashi, esce Sabatino. Un giro di lancette più tardi, occasionissima per Girelli, che riceve in area, si gira e si libera in area, trovando il miracolo di Durand in uscita. Il pari bianconero arriva al minuto 68, quando Boattin calcia perfettamente una punizione dal limite, battendo Durand con il mancino. Le padrone di casa sono galvanizzate dall’1-1 ed all’80’, sugli sviluppi di un angolo calciato da Boattin, trovano il vantaggio: il pallone, crossato dall’autrice del primo gol bianconero, è toccato da Pleidrup, che favorisce Nystrom, la cui conclusione termina alle spalle di Durand. Nel finale entrano anche Poje Mihelic e Monterubbiano, che rilevano Pondini e Missipo. La gara scorre via, nonostante i 5′ di recupero, con l’ultima occasione che capita sui piedi di Poje Mihelic, che calcia dal limite, trovando la risposta di Peyraud-Magnin, che blocca la sfera. Al triplice fischio è vittoria per la Juve, che infligge al Sassuolo la decima sconfitta stagionale: in classifica, i neroverdi restano a quota 32 punti.

(fonte foto: U.S. Sassuolo Calcio – www.sasssuolo calcio.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *