12 Luglio 2024

Missile di Bozhanaj, Reggiana abbattuta: il Modena supera 2-1 i granata e fa suo il derby

0

L'esultanza di Bozhanaj dopo il gol del 2-1 (foto Modena FC)

Un missile di Bozhanaj consegna il derby al Modena. Al “Braglia”, nel match valido per la 15^giornata di Serie B, i Gialli battono 2-1 la Reggiana: al primo vantaggio di Manconi risponde Antiste, poi al 71′ una conclusione dal limite di Bozhanaj consegna i tre punti ai suoi.

Mister Bianco schiera i suoi con un 4-3-2-1: tra i pali c’è Seculin, in difesa giocano Ponsi, Zaro, Pergreffi e Cotali; in mediana, Palumbo è affiancato da Magnino e Duca, mentre Tremolada e Manconi giocano alle spalle di Falcinelli. Partenza fulminea dei Gialli, che al primo affondo vanno in gol: Falcinelli riceve al limite e libera Manconi, che entra in area e con il destro non lascia scampo a Bardi, mettendo in rete per l’1-0 che fa letteralmente esplodere il “Braglia”. Dopo il gol, il Modena lascia un po’ l’iniziativa agli ospiti, ma al 14′ verticalizza benissimo con Tremolada, che imbecca Falcinelli, la cui conclusione dal limite impegna Bardi, costretto a rifugiarsi in angolo. Minuto 22, altra verticalizzazione pericolosa dei padroni di casa: Tremolada riceve sulla trequarti e libera sulla sinistra per Falcinelli, che calcia e trova ancora l’opposizione di Bardi. Ancora Gialli pericolosi alla mezz’ora, con Palumbo che riceve al limite e prova la conclusione sul palo lontano, mandando a lato di poco. Al 31′, sugli sviluppi di un corner teso di Tremolada, Manconi con il destro impegna severamente Bardi, che devia in corner. Nel finale di frazione, un brivido per i ragazzi di Bianco, quando un pallone respinto dalla difesa termina sull’esterno della rete, generando un prolungato possesso ospite che, dopo un po’ di confusione, porta alla conclusione di Melegoni tra le braccia di Seculin. Dopo 2′ di recupero, si va a riposo sull’1-0.

Avvio forte della Reggiana, che va vicina al pari con il colpo di testa di Antiste sugli sviluppi di un corner al 46′. Il gol ospite è nell’aria ed arriva al minuto 49, quando Antiste si avventa su traversone di Pieragnolo dalla sinistra e manda il pallone nell’angolino lontano. Al 60′ si rivedono i Gialli, che ci provano con una conclusione dal vertice sinistro dell’area con Duca, ma Bardi è attento e mette in angolo. Tre giri di lancette più tardi, Bianco prova il primo cambio, inserendo Bozhanaj per Tremolada. Minuto 68, occasione enorme per il Modena, che crea sulla sinistra con Cotali, poi il pallone sfila a centro-area, dove Magnino calcia a colpo sicuro, trovando il salvataggio di un difensore sulla linea; check al VAR per verificare un eventuale tocco di mano, che non c’è. Sull’azione successiva, proprio il neo-entrato Bozhanaj prende palla sulla trequarti e conclude dalla distanza, battendo Bardi per il 2-1 che fa nuovamente esplodere il “Braglia”. Ospiti vicini al 2-2 al 78′, quando Seculin compie un autentico miracolo su conclusione ravvicinata di Sampirisi. Il finale è tesissimo, ma gli ospiti non hanno la forza per provare a pareggiare e durante i 5′ di recupero, restano anche in inferiorità numerica quando Pieragnolo trattiene Ponsi commettendo un fallo da ultimo uomo a tempo ormai scaduto. Al 96′ arriva il triplice fischio ed è trionfo dei Gialli, che conquistano la settima vittoria stagionale e salgono a quota 26 in classifica, ad un punto dal terzo posto occupato dal Catanzaro. Si torna in campo domenica 10 dicembre, quando il Modena andrà ad affrontare il Como in trasferta.

TABELLINO

MODENA: (4-3-1-2) Seculin; Ponsi, Zaro, Pergreffi, Cotali; Palumbo, Magnino, Duca; Tremolada (dal 63′ Bozhanaj); Manconi (dal 94′ Oukhadda), Falcinelli. A disp.: Vandelli, Gagno, Guiebre, Bonfanti, Gargiulo, Giovannini, Battistella, Vukusic, Waibl, Mondele. All.: Bianco.

REGGIANA: (4-2-3-1) Bardi; Sampirisi (dal 90′ Fiamozzi), Rozzio, Marcandalli, Pieragnolo; Da Riva (dal 46′ Crnigoj), Bianco; Portanova (dall’81’ Lanini), Melegoni, Girma (dal 71′ Varela); Antiste (dal 90′ Pettinari). A disp.: Sposito, Satalino, Varela, Shaibu, Libutti, Romagna, Nardi, Szyminski. All.: Nesta.

Arbitro: sig. Rosario Abisso di Palermo.

Assistenti arbitrali: Christian Rossi di La Spezia e Valerio Vecchi di Lamezia Terme.

4^ufficiale: sig. Alberto Ruben Arena di Torre del Greco.

VAR: sig. Gianpiero Miele di Nola. – AVAR: sig. Paolo Valeri di Roma 2.

MARCATORI: 1′ Manconi (M), 49′ Antiste (R), 71′ Bozhanaj (M).

AMMONITI: Pergreffi, Bozhanaj (M); Bianco, Crnigoj, Girma, Melegoni (R). – ANGOLI: 6-5 per il Modena. – RECUPERI: 2′ p.t.; 5′ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *