12 Luglio 2024

Stadium Mirandola, l’aria di casa fa bene: 3-0 alla Gamma Chimica Brugherio

0

3-0 ai Diavoli Rosa Brugherio: festa Stadium (foto Stadium Mirandola - Sabrina Fornaciari)

La Stadium Mirandola si riscatta e porta a casa i primi tre punti del proprio campionato. Al “PalaSimoncelli”, i gialloblu superano nettamente la Gamma Chimica Brugherio, battuta 3-0 (25-14; 25-18; 25-23 i risultati dei parziali).

Il racconto del match è riportato dai canali ufficiali del club mirandolese.

STARTING SIX+1
Apertura al servizio per Mirandola che schiera al centro Rustichelli–Bombardi, Albergati, Quartarone, Nasari e Rossatti, libero Matteo Rustichelli.

PRIMO SET
Avvio aggressivo su entrambi i lati della rete: Brugherio tenta subito il sorpasso (1-3), ma viene ripresa da una Stadium a tutto tondo che mura Prespov con Nasari e accelera grazie ai due ace consecutivi di Rossatti. Sul 7-3 Delmati è costretto a chiamare timeout per riprendere la marcia. Effetto nullo sui gialloblù che tirano fino al 8-4 segnato da Prespov. Gamma Chimica non riesce ad entrare di prepotenza nel parziale ed è ancora dietro sul 15-8. Delmati chiama quindi il secondo timeout e sostituisce Ichino con Carpita. Nulla di fatto per i lombardi che sostituiscono anche Meschiari con Consonni sul 22-12. Ai gialloblù è sufficiente una buona gestione del vantaggio per concludere 25-14.

SECONDO SET
Seconda frazione in pieno equilibrio, a causa anche di numerosi errori su entrambi i lati. Mirandola resta però avanti e schiera Albergati in battuta sul 6-4. Continuando a macinare punti e trovandosi ancora avanti per 12-8. Dopo due punti consecutivi dei rosanero Mescoli chiama timeout e riesce ad ottenere il cambio palla che mantiene a galla una Stadium meno intensa che nel parziale precedente. Cambio regime in conclusione con la formazione della città dei Pico che riesce a riprendere i giri e fuggire sul 18-13. Sul 20-14 Delmati prova nuovamente la sostituzione degli schiacciatori e del centrale Mancini per Mellano. Le sostituzioni riescono a preoccupare il coach emiliano che chiama timeout sul 22-17. Da qui per i modenesi è pura gestione del vantaggio, che permette loro di chiudere il secondo 25-18 contro una Gamma Chimica che ha però rialzato la testa rispetto all’avvio di gara.

TERZO SET
Prespov apre le danze nel terzo set per la sua squadra, con i confermati Carpita e Mancini nel 9×9. L’apertura è simile a quella della prima frazione: i Diavoli Rosa si portano avanti 1-3 ma subiscono pareggio e sorpasso gialloblù (6-5). Gli equilibri sono sostanzialmente invariati: i padroni di casa si tengono davanti, seppur di poco, e i brianzoli, dimostrando un ottimo spirito agonistico, non desistono nel loro inseguimento. La prestazione di Meschiari e Compagnoni a muro vale il pareggio 18-18. Gli animi si scaldano nel finale e arriva un cartellino giallo per gli ospiti. Dopo il timeout di Delmati del 23-21 un’azione al cardiopalma vale l’avvicinamento brianzolo. Rossatti non ci sta e con un attacco in banda offre 2 match point ai suoi. Prespov annulla il primo e Coach Mescoli chiama timeout per far rinsavire i suoi. Albergati segna e la Stadium può festeggiare davanti ai 540 spettatori del PalaSimoncelli.

Nel post-partita, soddisfazione per coach Marcello Mescoli: “Siamo molto contenti perché ne avevamo veramente bisogno. Abbiamo giocato con tranquillità. Il livello di gioco è stato alto e ci siamo meritati i 3 punti che saranno fondamentali per giocare con più serenità le partite che verranno già a partire da questa domenica con Belluno dove sicuramente andiamo con l’obiettivo di portare via qualche punto”.

Buone sensazioni anche per Federico Rossatti, schiacciatore gialloblu: “C’era una gran voglia di rifarsi da una trasferta sottotono.Veniamo da un preseason zoppicante per via soprattutto per via degli infortuni. Ci allenavamo sempre contati e ci siamo presentati sottotono ad alcuni test. Dopo la settimana scorsa siamo riusciti a lavorare bene e come ho già detto avevamo una gran voglia di rifarci in un palazzetto con un pubblico che si merita questo tipo di spettacolo. Siamo partiti forte, sono venuti avanti con diverse soluzioni durante il set ma siamo stati bravi a non mollare mai e a non perdere la testa. Voglio fare i complimenti a tutti i miei compagni, è stata una prestazione eccellente“.

(fonte foto: Stadium Mirandola – www.stadiumpallavolo.it – Sabrina Fornaciari)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *