18 Maggio 2024

Stadium Mirandola, KO in gara1 dei playout: la Geetit Bologna vince 3-0 e si aggiudica il primo round

0

Stadium, KO in gara1 dei playout (foto Stadium Mirandola)

La Stadium Mirandola esce battuta da gara1 dei playout di Serie A3. Al “PalaSavena” di San Lazzaro di Savena, i gialloblu vengono sconfitti con un netto 3-0 dalla Geetit Bologna, che si aggiudica il primo round degli spareggi salvezza: 25-17, 25-21 e 25-21 i risultati dei tre parziali.

La cronaca del match è riportata dai canali ufficiali della Stadium.

Ad inaugurare l’incontro è un mani out di Albergati, a cui risponde subito l’omologo Listanskis. Si prosegue punto a punto fino al turno di servizio di Maletti, su cui la Geetit strappa un vantaggio 6-3, quando poi lo schiacciatore felsineo grazia i gialloblù con un errore diretto. Il vantaggio 4-8 obbliga Mescoli a chiedere un timeout. Albergati interrompe (anche se solo per un’azione) il trend dei padroni di casa, ancora primi durante l’ingresso in doppia cifra (10-6). Vantaggio solamente ampliato verso la conclusione, con la panchina di Mirandola che cerca il secondo timeout sul 17-11. Nulla di fatto fin verso la conclusione: Bologna è ancora a +6 sul primo servizio di Nasari (21-15). I gialloblù continuano a segnare senza intaccare però il vantaggio dei padroni di casa, che si trovano con 8 set point in mano nella prima frazione. Bevilacqua ne annulla una ma non riesce nell’impresa di risalire la china. La prima frazione si chiude 25-17 per i padroni di casa.

Anche nella seconda partita Bologna inizia forte e Mirandola viene costretta all’inseguimento (4-2). Di nuovo Stadium in timeout sul punteggio di 8-3, in chiara difficoltà rispetto agli avversari. Il primo timeout dei felsinei viene chiamato dopo l’ace di Albergati del 14-11. Geetit resiste agli attacchi dei modenesi, costretti ad un continuo inseguimento ben oltre la metà del set (18-14). Nulla da fare anche in fase finale: Bologna concede di più, ma non abbastanza da impensierire coach Guarnieri. Bombardi annulla uno dei 4 set point della formazione di casa, che però conclude al secondo tentativo grazie ad un Listanskis in gran spolvero.

Il terzo set vede Mirandola partire e portarsi sullo 0-2 prima di concedere occasione a Maletti di segnare. Idillio breve quello dei gialloblù, recuperati dai bolognesi sulle 3 lunghezze. Stadium rimane davanti per buona parte dell’apertura, ma non riesce a staccarsi di dosso i rossoblu, che continuano anzi a prendersi il vantaggio in più occasioni. 11-13: Guarnieri torna in timeout nella speranza di recuperare. I suoi ragazzi si fanno aspettare ma alla diciottesima lunghezza centrano l’obiettivo. Bologna sorpassa 22-21 ed inizia a parlare da sola prendendosi il terzo parziale 25-21.

Si torna in campo domenica 7 Aprile (ore 18) al PalaSimoncelli, per una gara2 che sarà già da dentro o fuori: la Stadium non può più sbagliare.

(fonte foto: Stadium Mirandola – www.stadiumpallavolo.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *