19 Maggio 2024

Carpi, con l’Aglianese arriva il quinto successo di fila: i biancorossi si regalano una Pasqua da capolista

0

Il Carpi sbanca Agliana (foto AC Carpi - Alessandro Torelli)

Pasqua in vetta per il Carpi. Al “Bellucci” di Agliana, i biancorossi superano per 1-2 l’Aglianese, conquistando la quinta vittoria di fila: decidono le reti dei due difensori centrali Calanca e Zucchini, intervallate dal momentaneo pari toscano firmato da Mascari.

La prima opportunità ce l’hanno i padroni di casa al 5′, quando Marino tenta un tiro a giro che termina a lato. Al minuto 7 il Carpi passa: corner di Mandelli, Rossi riesce a giocare di sponda per capitan Calanca, che di testa fa 0-1. Gli ospiti provano ad approfittarne e vanno vicinissimi al raddoppio qualche istante più tardi, quando Forapani serve Saporetti, che calcia con il mancino, trovando sulla propria strada la grande risposta di Valentini. Al 20′ ci prova Mandelli, che non inquadra lo specchio calciando al volo su un pallone allontanato dalla difesa, mentre la risposta dell’Aglianese è affidata ancora a Marino, che dal limite sfiora la porta difesa da Lorenzi. Alla mezz’ora Serpini perde Rossini per infortunio ed è costretto ad inserire Zucchini. I biancorossi continuano a macinare gioco e creare opportunità, facendosi vedere con Rossi, fermato dalla respinta di Valentini, e poi, poco prima dell’intervallo, con Sall, fermato dal salvataggio di Pupeschi sulla linea. Si va a riposo sullo 0-1.

L’avvio di ripresa è complicato per il Carpi, che viene ripreso dal gol di Mascari, che al 49′ insacca sugli sviluppi di un corner e fa 1-1. Il contraccolpo psicologico è evidente e l’Aglianese prova ad approfittarne, con Viscomi che al 59′ conclude dal limite, chiamando al miracolo Lorenzi, che toglie la palla dallo specchio. Mister Serpini prova a scuotere i suoi effettuando alcuni cambi: dentro Arrondini, Tcheuna e Beretta, fuori Sall, Verza e Forapani. Al 65′ sono proprio i due neoentrati Tcheuna e Arrondini a creare una grande opportunità, con il laterale che pesca in area l’attaccante, sul cui colpo di testa è bravissimo Valentini. Il portiere toscano deve però cedere il passo poco dopo, quando Saporetti effettua un traversone perfetto per Zucchini, che stacca di testa e fa 1-2, riportando avanti i suoi. I ritmi si abbassano, gli ospiti ci provano con Mandelli, che manda alto dal limite, poi perdono anche Larhrib, fermato dai crampi e sostituito da Gerbino. Nel finale accade poco altro, al 96′ è festa per il Carpi, che conquista il quinto successo di fila e sale a quota 59, mantenendo invariato il vantaggio di due punti sul Ravenna, ma riuscendo ad allungare sulla terza piazza, ora distante sette lunghezze.

TABELLINO

AGLIANESE (3-5-2): Valentini; Pupeschi, Viscomi (dal 83′ Vanni), Iacoponi (dal 70′ Della Pietra) ; Zumpano (dal 70′ Fontana), Marino, Remedi, Grilli, Maloku; Poli (dal 70′ Fiaschi), Mascari (dal 83′ Silvestro). A disposizione: Nannetti, Delledonne, Capuana, Sow. All. Baiano.

CARPI (4-3-1-2): Lorenzi; Verza (dal 56′ Tcheuna), Rossini (dal 29′ Zucchini), Calanca, Cecotti; Forapani (dal 59′ Beretta), Mandelli, Rossi; Larhrib (dal 78′ Gerbino); Saporetti, Sall (dal 51′ Arrondini). A disposizione: Viti, Frison, Bouhali, Cortesi. All. Serpini.

Arbitro: Sig. Alessandro Pizzi sez. Bergamo / Assistenti: Prestini – Federico

MARCATORI: 7′ Calanca (C), 49′ Mascari (A), 66′ Zucchini (C).

AMMONITI: Forapani (C), Grilli (A), Verza (C), Zucchini (C), Maloku (A), Pupeschi (A), Gerbino (C). – RECUPERI: 1’ p.t.; 6’ s.t..

(fonte foto: A.C. Carpi Calcio – www.carpicalcio.it – Alessandro Torelli)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *