12 Luglio 2024

Tre gol al Mezzolara, il Carpi vince ancora e consolida la vetta: biancorossi a +2 sulla seconda

0

Carpi, successo interno con il Mezzolara (foto AC Carpi - Daniele Lugli)

Il Carpi vince ancora e consolida la vetta. Al “Cabassi”, i biancorossi superano per 3-0 il Mezzolara, fanalino di coda del girone D di Serie D, e si portano a +2 sul Ravenna, adesso secondo in classifica: decidono i gol di Rossi, Saporetti e Verza, tutti arrivati nella ripresa.

Nel primo tempo la gara è abbastanza bloccata, con i padroni di casa che faticano a trovare la fluidità che li ha contraddistinti nell’ultimo periodo. Al 17′ ci prova Forapani, con una conclusione che non impensierisce Malagoli e poi, qualche istante più tardi, Lorenzi rischia in un dribbling ai danni di un avversario, riuscendo ad evitare il peggio. Verso la mezz’ora arrivano altri due squilli, uno per parte: prima Verza salva sulla linea dopo una mischia in area sugli sviluppi di un calcio di punizione, poco più tardi è ancora Forapani a rendersi pericoloso, mancando la porta con un colpo di testa da ottima posizione su assist di Cecotti. Si va a riposo sullo 0-0.

In avvio di ripresa, Serpini inserisce Rossi per Beretta. I biancorossi vanno vicinissimi al vantaggio al 54′, quando Saporetti devia di testa su cross di Mandelli, ma trova il montante a dirgli di no. Entra anche Larhrib, che al 68′ è fondamentale per l’1-0 del Carpi, visto che è suo il traversone su cui Sall riesce a giocare di sponda per Rossi, che da due passi deve solo metterla dentro, scatenando l’esultanza della curva “Bertesi – Siligardi”. Lo stesso Larhrib cerca la via del gol al minuto 77, impegnando Malagoli dalla distanza. Il raddoppio arriva all’85’, quando Saporetti riceve palla in area e, dopo aver tentato la conclusione, si ritrova ancora il pallone tra i piedi, riuscendo a battere Malagoli per il 2-0 che mette in ghiaccio la partita. Nel finale, Larhrib prova ad imbeccare il subentrato Gerbino, che non riesce a concretizzare e poi, al minuto 94, Arrondini mette in mezzo dalla sinistra, trovando sul secondo palo Verza, che fa 3-0 e chiude il match. Il Carpi vince ancora, conquista la diciassettesima vittoria stagionale, salendo a quota 56 ed incrementando il vantaggio sulla seconda piazza, attualmente occupata dal Ravenna a due lunghezze di distanza.

TABELLINO

CARPI (4-3-1-2): Lorenzi; Verza, Rossini, Calanca (dal 88′ Zucchini), Cecotti; Forapani, Mandelli, Beretta (dal 46′ Rossi); Cortesi (dal 60′ Larhrib); Saporetti (dal 88′ Gerbino), Sall (dal 72′ Arrondini). A disposizione: Viti, Frison, Tcheuna, Bouhali. All. Serpini

MEZZOLARA (4-3-1-2): Malagoli; Cavazza, De Meio, Cavina, Chelli; Fini (dal 60′ Corsi), Landi, Dominici (dal 67′ Benedettini); Bovo (dal 71′ Vinci); Muro (dal 86′ Cestaro), Alessandrini (dal 54′ Tzvetkov). A disposizione: Bisazza, Vecchio, Pecchia, Andolina.

Arbitro: Sig. Angelo Davide Lotito sez. Cremona / Assistenti: Brezza – Raccanello

MARCATORI: 68′ Rossi (C), 85′ Saporetti (C), 94′ Verza (C).

AMMONITI: Muro (M), Rossini (C), De Meio (M). – RECUPERI: 1′ p.t.; 4′ s.t..

(fonte foto: A.C. Carpi Calcio – www.carpicalcio.it – Daniele Lugli)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *