19 Maggio 2024

Modena – FIGC, il “caso” preparatore portieri e la sanzione per Narciso e Rivetti

0

Sanzioni per il Modena (foto FIGC)

Il Modena e il “caso” preparatore portieri. Spunta, riportata anche sull’edizione odierna del Resto del Carlino, una vicenda passata sottotraccia, che qualche tempo fa ha coinvolto il club gialloblu ed i tesserati Antonio Narciso e Matteo Rivetti, sanzionati dalla FIGC.

Come riportato su un comunicato ufficiale apparso sul sito della FIGC lo scorso 22 Febbraio, la questione riguarderebbe fatti risalenti ad inizio della stagione: stando alla ricostruzione della Federazione, infatti, Narciso avrebbe svolto almeno fino al 29 Ottobre 2023 l’attività di allenatore dei portieri del club gialloblu, nonostante fosse tesserato come collaboratore prima squadra e sprovvisto della necessaria abilitazione per svolgere il ruolo in questione.

Un mese di squalifica ed ammenda ad Antonio Narciso, un mese di inibizione ed ammenda all’ad Matteo Rivetti, ammenda per il club: questi i termini dell’accordo tra le parti reso noto dalla Federazione, con le sanzioni in questione che si estingueranno a breve, visto il mese trascorso dalla pubblicazione del comunicato.

Di seguito quanto riportato nel comunicato FIGC che riguarda la vicenda:

“Vista la comunicazione della Procura Federale relativa al provvedimento di conclusione delle indagini di cui al procedimento n. 244 pf 23-24 adottato nei confronti dei Sig.ri Antonio NARCISO e Matteo RIVETTI, e della società MODENA FC 2018 S.r.l., avente ad oggetto la seguente condotta:

ANTONIO NARCISO, all’epoca dei fatti allenatore UEFA B e UEFA GKB tesserato in qualità di collaboratore della prima squadra per la società Modena F.C. 2018 s.r.l., in violazione dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, sia in via autonoma che in relazione a quanto disposto dall’art. 23, commi 1 e 2, delle N.O.I.F., nonché dagli artt. 26, commi 1 e 2 e 37, comma 1, del Regolamento del Settore Tecnico, per avere lo stesso, nel corso della stagione sportiva 2023/2024, quantomeno sino al giorno 29 ottobre 2023, svolto
l’attività di allenatore dei portieri della prima squadra della società Modena F.C. 2018 s.r.l., nonostante fosse tesserato per la predetta compagine in qualità di collaboratore della prima squadra e sebbene fosse sprovvisto della prescritta necessaria abilitazione ad allenatore dei portieri;


MATTEO RIVETTI, all’epoca dei fatti consigliere delegato dotato di poteri di rappresentanza della società Modena F.C. 2018 s.r.l., in violazione dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, sia in via autonoma che in relazione a quanto disposto dall’art. 23, commi 1 e 2, delle N.O.I.F. nonché dagli artt. 26,
commi 1 e 2, del Regolamento del Settore Tecnico, per avere lo stesso, nel corso della stagione sportiva 2023/2024, quantomeno sino alla data del 29 ottobre 2023 consentito e/o comunque non impedito che venisse impiegato il sig. Antonio Narciso quale allenatore dei portieri della prima squadra della società
Modena F.C. 2018 s.r.l., nonostante lo stesso fosse tesserato per la predetta compagine in qualità di collaboratore della prima squadra e sebbene il predetto tesserato fosse sprovvisto della prescritta necessaria abilitazione ad allenatore dei portieri;

MODENA FC 2018 S.r.l., per responsabilità diretta ed oggettiva ai sensi dell’art. 6, commi 1 e 2, del Codice di Giustizia Sportiva, in quanto società per la quale all’epoca dei fatti descritti nei precedenti capi di incolpazione erano tesserati i sig.ri Antonio Narciso e Matteo Rivetti;

 vista la richiesta di applicazione della sanzione ex art. 126 del Codice di Giustizia Sportiva, formulata dal Sig. Matteo RIVETTI in proprio e, in qualità di legale rappresentante, per conto della società MODENA FC 2018 S.r.l., e dal Sig. Matteo RIVETTI;
 vista l’informazione trasmessa alla Procura Generale dello Sport;
 vista la prestazione del consenso da parte della Procura Federale;

 rilevato che il Presidente Federale non ha formulato osservazioni in ordine all’accordo raggiunto dalle parti relativo all’applicazione della sanzione di 1 (uno) mese di squalifica e € 6.750,00 (seimilasettecentocinquanta/00) di ammenda per il Sig. Antonio NARCISO, di 1 (uno) mese di inibizione e € 4.500,00 (quattromilacinquecento/00) per il Sig. Matteo RIVETTI, e di € 2.500,00 (duemilacinquecento/00) di ammenda per la società MODENA FC 2018 S.r.l.;

si rende noto l’accordo come sopra menzionato”.

(fonte foto: FIGC – www.figc.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *