19 Maggio 2024

Modena, quinto pari di fila: il Pisa, in dieci per 30′, ferma i Gialli sul 2-2

0

L'esultanza di Strizzolo dopo l'1-2 (foto Modena FC)

Pari (il quinto di fila) con tanti rimpianti per il Modena. All’Arena Garibaldi di Pisa, i Gialli impattano 2-2 con i nerazzurri padroni di casa: al vantaggio dei toscani siglati da Mlakar, rispondono i gol di Abiuso e Strizzolo, con Canestrelli che sigla poi la rete del definitivo pareggio.

Mister Bianco schiera i suoi con il 3-4-2-1: tra i pali c’è Seculin, in difesa Riccio, Zaro e Cauz, mentre in mediana giocano larghi Santoro e Corrado, con Gerli e Palumbo al centro; davanti, Battistella ed Abiuso agiscono alle spalle di Gliozzi. Pronti, via ed i Gialli vanno vicini al gol, con Gliozzi che riesce a liberare Abiuso, con Loria che deve compiere il miracolo per dire di no all’attaccante gialloblu. I ritmi del match non sono altissimi: il Pisa deve rinunciare all’infortunato Barberis, sostituito da Veloso, mentre al 21′ arriva un altro squillo da parte dei Gialli, con Gliozzi che prova l’acrobazia su suggerimento di Corrado, trovando però ancora un attento Loria sulla propria strada. Il finale di frazione è a tinte nerazzurre: al 38′ Canestrelli colpisce di testa ed impegna Seculin, che salva tutto, ma al 42′ arriva il gol del vantaggio pisano, con una dormita difensiva degli ospiti su lancio lungo di Caracciolo, e Mlakar che ringrazia e va fino in fondo, battendo Seculin per l’1-0 con cui si va a riposo.

In avvio di ripresa, il Modena pareggia subito, con Abiuso che approfitta di una indecisione della difesa pisana e, superato Canestrelli, batte Loria in uscita bassa, trovando il gol dell’1-1. Bianco comincia a dar fondo alla panchina, inserendo Ponsi, Magnino e Strizzolo per Santoro, Battistella e Gliozzi. Minuto 60, il match trova un punto di svolta, con Valoti che, già ammonito, commette fallo su Zaro e rimedia il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica. Entrano anche Duca e Manconi, che rilevano Palumbo e Corrado. Al 74′ i Gialli passano in vantaggio: traversone dalla sinistra, Abiuso tocca di testa e Strizzolo, dopo una tentata acrobazia, calcia da terra e batte Loria; il direttore di gara è richiamato al VAR per analizzare una situazione di possibile fallo in attacco, ma dopo aver rivisto le immagini convalida il gol. La risposta dei padroni di casa arriva qualche minuto più tardi, con Zaro che anticipa Moreo e concede corner; sul tiro dalla bandierina, Canestrelli stacca più in alto di tutti e mette alle spalle di Seculin per il 2-2. Durante i 5′ di recupero, oltre alle proteste di Strizzolo per una trattenuta in area (arriva anche il giallo per l’attaccante), ad un passo dal triplice fischio arriva anche il terzo gol dei Gialli, con Riccio che insacca durante una mischia, ma il VAR annulla per posizione di off-side del difensore gialloblu. Finisce 2-2, con i Gialli che ottengono il quinto pari di fila, salendo a quota 36 in classifica ed agganciando il Cittadella.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *