24 Maggio 2024

Giacobazzi Modena, la prima del 2024 è vincente: Jesi battuta 49-17

0

Il 2024 del Giacobazzi parte con un successo (foto Sara Bonfiglioli)

Il Giacobazzi Modena inaugura il 2024 con una vittoria. A Collegarola, il XV di coach Rovina batte 49-17 il Rugby Jesi, mantenendo il passo delle prime della classe: gara dominata in lungo ed in largo, con i biancoverdeblu che hanno vinto senza troppi patemi d’animo contro una squadra ostica.

Sui canali ufficiali del Modena Rugby vi è il racconto del match.

Nel XV di partenza si rivede Marco Venturelli, a far coppia con Matteo Bellei in seconda linea. Dopo 5 minuti di studio, la sfida si accende con due mete in rapida successione del Giacobazzi: prima gli ospiti fermano irregolarmente una maul avanzante e l’arbitro concede la meta tecnica, poi Pianigiani innescato da Musajo chiude in meta un’azione originata dal recupero dell’ovale di Mazzi. A metà frazione Modena abbassa i giri del motore e Jesi ne approfitta, riducendo lo svantaggio con la meta di Poloni, poi dopo la mezz’ora è di nuovo la mischia biancoverdeblù a salire in cattedra e a organizzare un altro carretto vincente, con la mano di Bellei a chiudere l’azione. Prima dell’intervallo ecco la meta del bonus: Esposito riceve l’ovale dalla mischia e si mette in proprio, sorprendendo la difesa jesina.

Si torna in campo sul 28-5 e con Modena già certo del bonus mete. Si rivede Pietro Trotta, entrato nella ripresa al posto di Assandri, poi il Giacobazzi dilaga con Mazzi, che entra come una freccia nell’area di meta avversaria, e con Cevolani, che mette il turbo e schiaccia l’ovale dalla bandierina, dopo un’azione aperta da una touche rubata da Operoso. C’è spazio anche per l’esordio di Pietro Franchini, mediano di mischia classe 2004, decisivo nell’azione che porterà alla settima meta firmata da Rodriguez, in mezzo alle due marcature di Jesi che fissano il tabellone sul 49-17.

Le vittorie piene di Romagna, Bologna e Colorno lasciano la situazione invariata in cima alla classifica, con Romagna che conquista con un turno d’anticipo il titolo di campione d’inverno. Domenica prossima va in archivio il girone di andata e il Giacobazzi giocherà in trasferta a Pieve di Cento.

TABELLINO

Giacobazzi Modena Rugby 1965-Rugby Jesi 49-17

Marcature: 6’ meta tecnica Giacobazzi Modena, 7’ meta Pianigiani tr Michelini, 26’ meta Poloni, 31’ meta Bellei tr Michelini, 36’ meta Esposito tr Michelini; 48’ meta Mazzi tr Michelini, 51’ meta Cevolani tr Michelini, 65’ meta Maldini tr Romagnoli, 78’ meta Rodriguez tr Michelini, 80’ meta Estrada.

Giacobazzi Modena: Mazzi; Cevolani, Orlandi, Assandri (46’ Trotta), Pianigiani (8’ Petti); Michelini, Esposito (60’ Franchini); Musajo, Flores (54’ Zanni), Biolchini (27’ Venturelli L.); Venturelli M., Bellei; Ori (41’ Milzani), Rodriguez, Rizzi (46’ Operoso). All. Rovina.

Rugby Jesi: Tomassoni Em.; Santini Eu., Poloni, Fanesi, Carosi; Bonacoscia, Estrada; Feliciani, Marinelli, Giuliani; Tomassoni El., Albani; Wachsmann, Piergirolami, Santini En. A disposizione: Mattioni, Maldini, Boria, Tittarelli, Amori, Romagnoli, Marchegiani. All. De Rossi.

Arbitro: Valerio Grillo (Rieti).

Note: Ammoniti: 29’ Wachsmann (Jesi). Risultato primo tempo: 28-5. Punti conquistati in classifica: Giacobazzi Modena 5, Jesi 0.

Serie B, girone 2 – risultati 10° turno: Gubbio-Romagna 8-52 (0-5), San Benedetto-Rugby Pieve 24-20 (4-1), Bologna-Cus Siena 38-0 (5-0), Giacobazzi Modena-Jesi 49-17 (5-0), Colorno B-Firenze 50-3 (5-0), Highlanders Formigine-Lions Amaranto 12-14 (1-4).  

Classifica: Romagna47, Bologna Rugby 39, Giacobazzi Modena, Colorno B 37, San Benedetto 28, Jesi, Rugby Pieve 24, Cus Siena 23, Gubbio 17, Lions Amaranto 15, Firenze 8, Highlanders Formigine 3.  

Prossimo turno, 11° turno (21 gennaio): Romagna-UR San Benedetto, Rugby Pieve-Giacobazzi Modena, Lions Amaranto-Bologna Rugby, Firenze-Highlanders Formigine, Jesi-Gubbio, Cus Siena-Colorno B. 

(fonte foto: Modena Rugby – www.modenarugby1965.it – Sara Bonfiglioli)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *