12 Luglio 2024

Zaro al 90′ accende la luce, il Modena sbanca Brescia e torna a vincere

0

Il Modena sbanca il "Rigamonti" di Brescia (foto Modena FC)

Il Modena sbanca Brescia dopo un finale incandescente. Al “Rigamonti”, i Gialli superano per 0-1 i padroni di casa grazie alla rete di Giovanni Zaro, arrivata al minuto 90 sugli sviluppi di un corner guadagnato dopo un errore dal dischetto di Tremolada.

In avvio, subito un giallo pesante per Palumbo, che commette fallo nella propria metà campo; sulla successiva punizione, Olzer manda sul fondo. I Gialli approcciano bene al match e si fanno vedere prima con Manconi, che coglie l’esterno della rete, poi con Falcinelli, che stacca di testa su corner di Palumbo, non riuscendo ad inquadrare lo specchio. La gara scorre via senza grosse emozioni, al 22′ si rivedono i padroni di casa, con Olzer che calcia e manda alto sopra la traversa. Nel finale di frazione, l’ultima emozione è a tinte biancazzurre, con un batti e ribatti in area ospite e il pallone preda di Gagno. Dopo 1′ di recupero, si va a riposo sullo 0-0.

Ad inizio ripresa, il grande protagonista è Luca Magnino, che ha due occasioni interessanti: prima una conclusione che termina tra le braccia di Lezzerini, poi, subito dopo, su un suggerimento di Oukhadda, il numero 6 calcia con il mancino da buona posizione, mandando ampiamente a lato. Triplo cambio al 58′ per Bianco, che inserisce Tremolada, Bozhanaj e Strizzolo per Palumbo, Manconi e Falcinelli. Situazione dubbia in area bresciana al 62′, Bisoli tocca con la mano, ma l’arbitro lascia proseguire. Opportunità enorme per il Brescia al 70′, quando Bisoli si ritrova il pallone sul destro sugli sviluppi di un angolo, calciando sull’esterno della rete. Entra anche Cotali per Guiebre, per gli ultimi 20′ di gioco. All’86’ momento di svolta della gara: lancio lungo di Tremolada per Strizzolo, che viene steso da Lezzerini in uscita; per l’arbitro è rigore e rosso diretto per l’estremo difensore bresciano. Dopo essere stato richiamato al VAR, il signor Baroni di Firenze cambia decisione sul cartellino, trasformandolo solo in giallo. Dal dischetto va Tremolada, che si fa ipnotizzare da Lezzerini, il quale si distende sulla destra e manda in angolo la sfera. Sugli sviluppi del corner, il Modena riesce però a passare: traversone di Tremolada, Zaro prende il tempo a Mangraviti e manda in rete, scatenando l’esultanza del settore ospiti. Per gli 8′ di recupero, Bianco richiama anche Bozhanaj, la cui partita dura solo 33′, ed inserisce Battistella. Al 100′ Oukhadda sfiora l’incredibile raddoppio, con una botta dalla distanza che viene deviata da Lezzerini sulla traversa e poi in corner. Al triplice fischio, è il Modena a trionfare: arriva la quarta vittoria stagionale e i tre punti, che mancavano dallo scorso 2 settembre; i Gialli salgono a quota 16 in classifica, proiettandosi così all’impegno di domenica prossima, quando al “Braglia” arriverà la Ternana.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *