24 Maggio 2024

Il Modena in trasferta a Bari, Bianco: “Stima per Marino, con lui ho vissuto la mia migliore annata calcistica. Ci siamo preparati curando il dettaglio”

0

Le parole di Bianco nel pre-partita (foto Modena FC)

“Stimo tanto Marino, ma durante la settimana abbiamo lavorato sui dettagli per migliorare rispetto alle ultime partite”. Il Modena si prepara alla sfida del San Nicola contro il Bari, alla vigilia del match in terra pugliese parla mister Paolo Bianco.

Il tecnico foggiano apre commentando le possibilità di gestire il lavoro durante la pausa per le nazionali: “Per me la sosta è propizia, ci permette di curare il dettaglio, riguardando le ultime partite, e di prepararci meglio in vista del Bari. Naturalmente, il cambio di allenatore non ci permette di avere feedback rispetto al Bari, ma conosco Marino, so che è un allenatore cui piace il calcio propositivo. Partiranno fortissimi, sono convinto che proveranno a fare la gara e la partita inizialmente sarà così; la mia squadra però conosce le situazioni e sa gestirle, per cui non sono preoccupato. Quello per cui posso essere preoccupato” – spiega – “riguarda la grande stima che ho di Marino, con lui ho vissuto la mia migliore annata calcistica, e ho anche preso ispirazione da lui. Durante la settimana, come detto, abbiamo lavorato sul provare a non commettere gli errori commessi contro Venezia e Palermo”.

“Le sconfitte non piacciono, ma fanno parte del percorso: è solo mantenendo la calma” – dice Bianco – “e facendo le giuste valutazioni che si torna sulla strada giusta. Le prossime tre partite? Abbiamo fatto un punto nelle ultime tre, ma per me la squadra è cresciuta molto, tenendo conto del fatto che abbiamo fatto grandi prestazioni. Se vinci le partite in cui non meriti di fare risultato, invece, le valutazioni sono diverse”.

Capitolo indisponibili. Bianco parla di chi ci sarà e chi non ci sarà: “Fuori Gargiulo, Duca ed Oukhadda squalificato. Qualcuno è borderline ma sarà a disposizione, così come Bozhanaj, per cui sono felicissimo sia finalmente con noi”.

Sull’ambiente che il Modena troverà a Bari, il tecnico dice: “San Nicola stadio importante ma io guardo più alla squadra che allo stadio: parliamo di una squadra che l’anno scorso per pochi secondi ha sfiorato la Serie A, aveva un grande allenatore, anche il nuovo allenatore è preparato”.

Un commento, poi, sui rinnovi arrivati in settimana: “Ennesima dimostrazione della programmazione e della lungimiranza di questa società. Parlando con il d.s. Vaira commentavo questa decisione di rinnovare calciatori che non erano in scadenza, e raramente si vede questa lungimiranza, ne ero convinto prima e ne sono convinto ora. Sulle scelte sono coinvolto per quanto riguarda la parte tecnica, che fa parte delle mie competenze”.

In chiusura, un pensiero alle recenti vicende del calcioscommesse: “Con la squadra non ne abbiamo parlato, ma qui parliamo soprattutto di ludopatia, che è una malattia seria che colpisce tanta gente in Italia. Sono problemi grossi che capitano anche a ragazzi che hanno tutto nella vita, dispiace anche per un ragazzo come Fagioli, che ho conosciuto: bisogna aiutarli ad uscirne”.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *