19 Maggio 2024

Il Sassuolo abbatte la Juve, Dionisi: “Vittoria più che meritata, mi fa arrabbiare se penso a Frosinone”

0

Mister Dionisi (foto US Sassuolo)

Il Sassuolo schianta la Juve e si riscatta dopo la sconfitta di Frosinone. Nel post-partita, ai microfoni di Dazn, hanno parlato mister Dionisi ed Andrea Pinamonti, che hanno commentato quanto visto nel match del “Mapei”.

Il tecnico toscano è soddisfatto del successo, soprattutto visto il k.o. di una settimana fa: “Sono molto contento e al tempo stesso arrabbiato, perché se penso a quello che abbiamo sprecato settimana scorsa, mi viene rabbia. Sono contento per oggi, poi questo ambiente vive di alti e bassi, stiamo cercando di lavorare sui bassi, e mi fa piacere per i nuovi arrivati. Ci voleva coraggio e non siamo partiti benissimo, perché la pressione della Juve non ci permetteva di uscire, però a differenza di altre volte abbiamo messo più personalità con la palla e in fase difensiva, il risultato è più che meritato. Abbiamo difeso bene, come dovevamo, abbassando Laurientè ed alzando Berardi, siamo riusciti a mantenere questa scelta per tutta la partita e questo ha pagato. Con il Frosinone la coperta è diventata corta, soprattutto dopo aver sbagliato il terzo gol, anche perché al momento non abbiamo la forza di stare tutti insieme corti a difendere per tutta la gara. Ho dato anche continuità alla formazione di settimana scorsa, sia perché avevamo fatto un buon primo tempo, sia perché abbiamo margine di crescita, che deve passare prima dai titolari e poi da chi subentra”.

Capitolo singoli. Dionisi parla dei suoi centrocampisti e della prestazione di Berardi: “Boloca? Presto per parlarne, ha fatto un primo tempo straordinario, oggi ci siamo aggrappati alla qualità sua e di Matheus Henrique. Berardi è alla ricerca della sua miglior condizione, poiché ha fatto un periodo in estate in cui non ha giocato, lui ha bisogno di giocare per entrare in condizione. Io ho bisogno di lui perché è determinante, lo faccio giocare anche con i crampi. Per me ha vissuto bene le pressioni di questa partita, ormai è un uomo e conosce bene queste situazioni: lui potrebbe giocare con qualunque delle prime squadre di questo campionato, oggi assolutamente ha fatto una gran partita”.

Soddisfazione anche nelle parole di Andrea Pinamonti, autore del momentaneo 3-2: “Serata perfetta. Abbiamo passato una settimana brutta a livello di morale, soprattutto dopo la sconfitta di Frosinone, però il calcio ti dà subito l’occasione di rifarti, e non c’è occasione migliore se non una contro una grande squadra. Forse quest’anno proprio i numeri mi stanno aiutando, perché a livello di atteggiamento non è cambiato nulla, ho sempre dato tutto da quando sono qui, in ogni allenamento e in ogni partita. L’anno scorso mancavano i numeri, quest’anno ci sono anche quelli. La nazionale? Io mi candido solo per dare una mano al mister e al Sassuolo ogni settimana, poi se dovesse arrivare bene così. Berardi? Ha vissuto la partita da professionista quale è, le parole fuori sono tante, ma lui era bello motivato, come tutti noi, e in campo si è visto”.

(fonte foto: U.S. Sassuolo Calcio – www.sassuolocalcio.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *