24 Maggio 2024

Sabatino e Clelland ribaltano l’Inter, il Sassuolo Femminile vince 2-1 e sale al quarto posto

0

Sassuolo Femminile, successo in rimonta contro l'Inter (foto US Sassuolo)

Il Sassuolo Femminile vince in rimonta e conquista tre punti pesantissimi. Al “Ricci”, le neroverdi battono 2-1 l’Inter, ribaltando l’iniziale svantaggio: avanti le ospiti al 47′ con Magull (rigore), rispondono Sabatino e Clelland, che consegnano il successo alle padrone di casa.

Il primo tempo, complice il gran caldo, non regala grosse emozioni. In avvio ci prova Sabatino, che conclude su servizio di Clelland, ma il tiro è respinto. Le nerazzurre si fanno vedere in un paio di occasioni intorno alla mezz’ora, sempre con la ex Bugeja, che ci prova prima di testa e poi con una conclusione dalla distanza, non riuscendo ad inquadrare lo specchio. Nel finale di frazione è Prugna a calciare sugli sviluppi di un angolo, mandando alto, poi, dall’altro lato, ci prova Bonfantini, che trova sulla propria strada un’attenta Durand. Si va a riposo sullo 0-0.

Nell’intervallo, Simon rileva Orsi e, in avvio di ripresa, è proprio la calciatrice francese che, tentando un rinvio in area, stende Csiszar, causando l’immediato fischio arbitrale ed il penalty per l’Inter; dal dischetto va Magull, che spiazza Durand e fa 0-1. La risposta del Sassuolo è immediata ed al 50′ arriva il pari: Sabatino entra in area dalla sinistra e con il mancino, forse trovando una deviazione, beffa Cetinja, siglando l’1-1. Le ospiti attaccano con veemenza e vanno ad un passo dal nuovo vantaggio con Bonfantini, che calcia dall’interno dell’area trovando la grande parata di Durand, e subito dopo con Magull, che stacca di testa sugli sviluppi di un corner e manda la palla ad un soffio dal palo. Tre cambi nel giro di qualche minuto per mister Piovani, che inserisce Missipo, Passeri e Beccari per Kullashi, Sabatino e Pondini. Ancora Inter vicinissima al gol al 59′, con Magull che tenta la ribattuta su una respinta difensiva, trovando ancora una monumentale Durand sulla propria strada. Al minuto 66, il Sassuolo trova il vantaggio, con Clelland che gestisce un’azione in solitaria, rientra sul destro e calcia dal limite, sorprendendo Cetinja sul primo palo. Nel finale sono le ospiti ad avere un paio di opportunità per il pari, soprattutto con Bonfantini e Thorgersen, fermate da una sempre attenta Durand. Le neroverdi resistono, nonostante i 5′ di recupero appaiano interminabili, e conquistano il successo: seconda vittoria in tre gare della Poule Scudetto, il Sassuolo sale a quota 32, scavalca l’Inter e sale al quarto posto.

(fonte foto: U.S. Sassuolo – www.sassuolocalcio.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *