12 Luglio 2024

Stadium Mirandola, ultima chiamata per la salvezza: domani c’è gara2 dei playout, con la Geetit Bologna servirà solo una vittoria

0

Stadium, KO in gara2 dei playout: è retrocessione (foto Federico Fiorani)

La Stadium Mirandola all’ultima chiamata. Dopo la sconfitta rimediata a Pasquetta in gara1 dei playout, i gialloblu tornano infatti in campo al PalaSimoncelli per affrontare il secondo round contro la Geetit Bologna: si gioca domani, domenica 7 Aprile, alle 18, con i mirandolesi che avranno un solo risultato a disposizione per prolungare la serie, ovvero la vittoria.

La presentazione del match è riportata dai canali ufficiali della Stadium.

Dopo la rigida sconfitta di Pasquetta al PalaSavena, i gialloblù si trovano spalle al muro per quella che, comunque andrà, sarà l’ultima partita stagionale di Stadium tra le mura del PalaSimoncelli.
Una prova a tratti zoppicante e opaca in gara 1, opposta invece ad una Geetit esaltata e coraggiosa, costringe i mirandolesi a vincere in casa. Nella speranza di poter allungare fino a gara 3 e ritentare, il 14 Aprile, l’assalto al PalaSavena.
Fischio d’inizio alle ore 18.00 di domenica 7 per l’ultima gara in casa della stagione di Mirandola. Come al solito, l’incontro sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube di LegaVolley.

Queste le parole di coach Marcello Mescoli alla vigilia: “Prepariamo gara 2 in uno scenario diverso da quello che mi aspettavo: a Pasquetta credevo in un risultato diverso. Purtroppo è andata così e non abbiamo tempo per guardarci indietro. Domenica proveremo ad allungare la serie per giocarcela a Bologna settimana prossima. Siamo carichi e sarà battaglia. Questa volta è davvero l’ultima chiamata, ne siamo consapevoli e saremo pronti”.

Così lo schiacciatore gialloblu Andrea Nasari: Domenica è la partita più importante della stagione. Il nostro obiettivo è impostare una buona partita e non ricascare in quanto successo lunedì, dove abbiamo sofferto su tutti i fondamentali. Abbiamo lavorato su questo, abbiamo analizzato i nostri errori e scenderemo in campo con la voglia che serve per questi incontri”.

In chiusura, parla anche il centrale e capitano Riccardo Rustichelli: “Gara 1 è stata al di sotto dei nostri standard in ricezione e battuta. Tornare alla nostra linea di rendimento ci darà di sicuro una mano in questa partita. La difesa di Bologna è valida, e con una ricezione affaticata non riesci a metterli in difficoltà. Battere meglio, ricevere meglio, e le cose verranno da sè”.

IL MATCH IN NUMERI
Statistiche
Precedenti in Serie A: 5 (3 successi Geetit Bologna, 2 successi Stadium Mirandola)

Record (Serie A):
Giacomo Scaglioni – 10 punti ai 100
Andrea Nasari – 17 punti ai 1500, 15 attacchi vincenti ai 1300
Daniele Albergati – 2 battute vincenti ai 100, 4 muri vincenti ai 100
Federico Bombardi – 8 attacchi vincenti ai 100

(fonte foto: Stadium Mirandola – www.stadiumpallavolo.it – Federico Fiorani)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *