19 Maggio 2024

Modena, un brutto KO interno con la Feralpisalò: i bresciani sbancano 2-3 il “Braglia”, decide La Mantia dal dischetto al 91′

0

Modena, KO interno con la Feralpisalò (foto Modena FC)

Il Modena cade in casa con la Feralpisalò. Al “Braglia”, i Gialli escono battuti per 2-3 dalla sfida con i bresciani, rimediando la nona sconfitta stagionale: decidono i gol di Di Molfetta, Butic e La Mantia, questi ultimi su penalty; non bastano ai padroni di casa le reti di Abiuso e Palumbo (rigore).

Al 6′ il Modena passa: su corner dalla destra battuto da Palumbo, la sponda di Ponsi favorisce Abiuso, che sbuca sul secondo palo e punisce Pizzignacco, portando avanti i suoi. I ritmi del match si abbassano, i Gialli si fanno rivedere con un tentativo di Abiuso a lato, mentre gli ospiti rispondono al 20′ con Felici che mette sul secondo palo per Letizia, la cui conclusione non inquadra lo specchio. Minuto 26, i padroni di casa vanno vicinissimi al raddoppio, con un’azione manovrata che porta Abiuso a servire il liberissimo Corrado, che spara alto da buonissima posizione. Ancora il Modena a spingere alla mezz’ora, con Ponsi che serve Abiuso, la cui sponda favorisce Riccio, che calcia a lato dal limite. Al 35′ arriva il pari della Feralpi, con Di Molfetta che approfitta di una dormita difensiva e calcia da fuori area, punendo Seculin e trovando l’1-1. La risposta dei gialloblu non tarda ad arrivare ed è ad opera di Abiuso, che si avventa sul cross di Corrado, trovando la respinta di Pizzignacco. Minuto 39, episodio dubbio: Gliozzi va giù in area mentre tenta la conclusione, l’arbitro fischia il penalty; dopo una lunga attesa e la revisione delle immagini al VAR, il signor Volpi cancella il rigore e lascia riprendere il gioco concedendo possesso agli ospiti. Durante i 3′ di recupero, su una conclusione di un calciatore della Feralpi c’è un tocco di mano in area; anche in questo caso il VAR richiama l’arbitro, che assegna calcio di rigore. Dal dischetto va Butic, che spiazza Seculin e sigla l’1-2 con cui si va a riposo.

In avvio di ripresa, Bianco opera i primi due cambi, inserendo Bozhanaj e Strizzolo per Duca e Gliozzi. La prima vera opportunità per i Gialli arriva al 62′, quando Palumbo imbuca per Gerli, che calcia dalla destra dell’area e trova la gran respinta di Pizzignacco. Sugli sviluppi del successivo corner, Bozhanaj viene steso in area da Fiordilino, guadagnando il penalty; dal dischetto va Palumbo, che non sbaglia e fa 2-2. Brivido per i padroni di casa al 68′, quando La Mantia svetta su punizione dalla sinistra, colpendo il palo. Al 71′, sugli sviluppi di un angolo, la Feralpi approfitta di una dormita dei gialloblu ed attacca in contropiede, con Pilati che va giù in area e il direttore di gara che opta ancora una volta per il rigore; il VAR cambia ancora la decisione dell’arbitro, che annulla il penalty. Minuto 76, i bresciani vanno ad un passo dal nuovo vantaggio, con Zaro che salva sulla linea su conclusione di Felici. Nel finale Bianco cambia le carte in tavola, inserendo Oukhadda, Magnino e Manconi, e rilevando Ponsi, Palumbo e Riccio. Al 90′ ancora un episodio in area di rigore, con Oukhadda che stende un avversario e l’arbitro che fischia per la quinta volta il penalty, stavolta confermato anche dal VAR; dagli undici metri va La Mantia, che spiazza Seculin e fa 2-3. Durante i 5′ di recupero non accade altro, al triplice fischio è festa per i Leoni del Garda: il Modena rimedia la nona sconfitta del proprio campionato, restando a quota 36 in classifica.

TABELLINO

MODENA: (3-4-1-2) Seculin; Riccio (dall’87’ Manconi), Zaro, Cauz; Ponsi (dall’80’ Oukhadda), Palumbo (dall’80’ Magnino), Gerli, Corrado; Duca (dal 53′ Bozhanaj), Abiuso; Gliozzi (dal 53′ Strizzolo). A disp.: Gagno, Pergreffi, Santoro, Tremolada, Battistella, Cotali, Di Stefano. All.: Bianco.

FERALPISALO’: (3-5-2) Pizzignacco; Bergonzi, Pilati, Martella; Letizia (dall’81’ Giudici), Kourfalidis, Fiordilino, Di Molfetta (dall’81’ Zennaro), Felici; Manzari (dal 64′ Dubickas), Butic (dal 64′ La Mantia). A disp.: Liverano, Volpe, Tonetto, Balestrero, Krastev, Ceppitelli, Hergheligiu, Pietrelli. All.: Zaffaroni.

Arbitro: sig. Manuel Volpi di Arezzo.

Assistenti arbitrali: Vittorio Di Gioia di Nola e Mattia Politi di Lecce.

4^ufficiale: sig. Felice Salvatore Viapiana di Catanzaro.

VAR: sig. Gianpiero Miele di Nola. – AVAR: sig. Daniele Doveri di Roma 1.

MARCATORI: 6′ Abiuso (M), 35′ Di Molfetta (F), 51′ p.t. Butic rig. (F), 65′ Palumbo rig. (M), 91′ La Mantia rig. (F).

AMMONITI: Cauz, Duca, Ponsi (M); Letizia, Felici (F). – ANGOLI: 7-5 per il Modena. – RECUPERI: 3′ p.t.; 5′ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *