12 Luglio 2024

Modena, domani sfida alla Cremonese. Bianco: “È un avversario che concede pochissimo. Il 4-0 dell’andata? Ulteriore stimolo per far bene”

0

Le parole del tecnico alla vigilia (foto Modena FC)

“Domani è solo una tappa delle undici che restano, il campionato sta aspettando ma non sarà sempre così: dobbiamo stare dentro la zona playoff soprattutto alla fine”.

Il Modena ospita la Cremonese nell’ennesimo match disputato alla domenica, e come di consueto ad analizzare il match alla vigilia è mister Paolo Bianco, che parla dell’avversario: “La Cremonese, rispetto alle altre squadre di alta classifica, concede pochissimo, è la miglior difesa e subisce pochissimo: fargli gol è difficile, ma hanno ottenuto anche qualche risultato negativo e dobbiamo sapere che non è impossibile fare risultato. Il 4-0 dell’andata? Deve essere da stimolo, avere una voglia di rivalsa rispetto a quello che è successo, fare qualcosa di diverso rispetto all’andata e far sì che quei 30′ non restino troppo nelle nostre teste”.

Riguardo a quanto successo nel convulso finale di Pisa, Bianco dice: Gli episodi, specialmente quelli arbitrali, nel calcio ci saranno sempre: noi dobbiamo essere più forti degli stessi e portare a casa una vittoria che sarebbe stata meritata, come quella di Pisa. Ho chiesto ai ragazzi di concentrarci su noi stessi, perché tra Spezia e Pisa ci mancano dei punti, ce ne mancano quattro, che la squadra avrebbe meritato per quanto fatto nelle due gare”.

Il tecnico parla anche delle assenze: “Abbiamo un giorno in più di riposo rispetto alla scorsa partita, ed in questo momento del campionato fa comodo. Mi dispiace per le assenze di due ragazzi che avevamo recuperato, come Duca e Strizzolo, dovute a delle ammonizioni che oggi si danno troppo facilmente, non solo contro di noi, ma anche contro gli avversari. Si esagera un po’ con i gialli che si danno, perché poi perdiamo dei ragazzi che hanno accumulato dei gialli che potevano essere non dati. Abbiamo recuperato, sicuramente metteremo in campo la squadra migliore per una gara difficile come quella con la Cremonese: per me è uno stimolo affrontare una squadra che sulla carta è più forte di noi, devo far sì che sia uno stimolo anche per la squadra. Provare a battere una squadra che è stata costruita per stare in alto in classifica è un po’ una sfida personale, penso anche a quanto successo in casa con Parma e fuori con il Venezia, e ognuno di noi deve tirare fuori il meglio che ha”.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *