19 Maggio 2024

La Stadium cerca punti anche in trasferta, stasera la sfida esterna con San Donà

0

Stadium, trasferta a San Donà (foto Federico Fiorani)

Trasferta in terra veneta per la Stadium Mirandola. Questa sera (ore 20:30) i gialloblu sono infatti di scena al “PalaBarbazza” di San Donà di Piave, per sfidare la seconda della classe, la Personal Time, alla ricerca di punti importanti in chiave salvezza.

A presentare il match con San Donà sono i canali ufficiali della Stadium.

Il turno infrasettimanale di Mescoli e compagni li conduce verso il Veneto, in visita alla seconda della classe di San Donà di Piave. La formazione, guidata dal coach Daniele Moretti, è ormai matematicamente in zona playoff con 16 vittorie su 21 giocate.
Nessun cambiamento rispetto all’andata per i veneti, la cui punta di diamante è sicuramente l’opposto Stefano Giannotti, insieme ad Albergati nella top 10 dei migliori opposti della categoria, in grado di atterrare finora ben 420 palloni. Oltre ad un ottimo opposto e agli schiacciatori Umek e Favaro, sicuramente da tenere sott’occhio il centrale Guastamacchia, anno 2003, al momento miglior centrale della categoria.

Nel pre-partita, come di consueto, ha parlato coach Marcello Mescoli:Sarà una partita molto tosta, contro un avversario che ha nel cambio palla il suo punto di forza, grazie a Tulone, che a mio avviso è uno dei migliori palleggiatori della categoria. Noi non possiamo fare calcoli ma dobbiamo affrontare queste ultime partite col coltello fra i denti e provare a fare punti ovunque e contro tutti. Stiamo bene e spero che i ragazzi prendano coscienza una volta per tutte del loro valore”.

Il centrale e capitano gialloblu Riccardo Rustichelli parla dell’impatto del successo casalingo con Sarroch: “Sicuramente la vittoria di domenica ci ha dato la spinta per affrontare le ultime giornate.
È stata una vittoria importante soprattutto in ottica delle partite che verranno. È una squadra che gioca molto bene e in modo ordinato. Ultimamente ha sofferto un po’ diverse squadre, dimostrando che in qualche modo è possibile minare il loro equilibrio. Non abbiamo nulla da perdere, e dobbiamo far girare questa cosa a nostro vantaggio. Abbiamo ancora lo scontro diretto con Garlasco e la partita con Parma, mentre nelle due trasferte dovremmo fare il possibile per portare a casa tutto quello che possiamo”.

In chiusura, parla anche il centrale Federico Bombardi: “Mercoledì ci aspetta una partita tosta, contro una squadra che in casa perde poco. Nelle ultime giornate ha subito ogni tanto qualche vuoto, e noi dobbiamo riuscire a sfruttare questa cosa a nostro favore, portando a casa loro lo stesso entusiasmo che abbiamo portato in campo contro Sarroch. Stavolta dobbiamo però mantenere la rotta: di solito dopo un risultato positivo abbiamo sempre fatto fatica a mantenere la situazione stabile. Sappiamo di avere difficoltà in più in trasferta, ma non sarà una trasferta come le altre data la situazione. L’entusiasmo in allenamento non ci manca, e conoscendo il gruppo so che in campo a San Donà daremo il massimo“.

IL MATCH IN NUMERI
Statistiche
Precedenti in Serie A: 3 (2 successi San Donà, 1 successo Mirandola)

Record (Serie A):
Giacomo Scaglioni – 12 punti ai 100 (tutte le competizioni)
Riccardo Rustichelli – 16 punti ai 300 (tutte le competizioni)
Riccardo Rustichelli – 10 attacchi vincenti ai 200 (tutte le competizioni)
Daniele Albergati – 5 muri vincenti ai 100 (tutte le competizioni)

(fonte foto: Stadium Mirandola – www.stadiumpallavolo.it – Federico Fiorani)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *