25 Maggio 2024

Doppio Palumbo dal dischetto, il Modena riprende la Samp: a Marassi termina 2-2

0

L'esultanza di Palumbo dopo il gol del 2-1 (foto Modena FC)

Rimonta e pareggio. Al “Ferraris” di Genova, il Modena conquista un punto contro la Sampdoria, chiudendo con un pari per 2-2: al doppio vantaggio blucerchiato, siglato da Gonzalez ed Alvarez, risponde la doppietta di Palumbo, con entrambi i gol segnati dal dischetto.

Al 9′, primo affondo dei Gialli, con Gliozzi che riceve al limite e calcia, mandando a lato di poco. La risposta della Samp arriva al quarto d’ora, con Esposito che mette al centro, dove Alvarez stacca di testa, chiamando Seculin alla grande parata. Minuto 22, i blucerchiati passano in vantaggio: angolo dalla sinistra, Gonzalez impatta di testa e batte Seculin, non proprio sicuro nell’occasione. Gli ospiti provano a rispondere subito, ma al 33′ sono ancora i padroni di casa a trovare la via del gol, con Esposito che, sulla trequarti, serve Alvarez, la cui conclusione dalla distanza è potente e precisa e termina alle spalle di Seculin. Nel finale di frazione, il Modena prova a rientrare in partita, rendendosi pericoloso in un paio di mischie in area doriana, che però si concludono senza esito. Si va a riposo sul 2-0.

In avvio di ripresa, i Gialli partono bene ed al minuto 57 conquistano un penalty per un tocco di mano in area su una conclusione di Abiuso, rivisto al VAR da Ferrieri Caputi, arbitro del match; dal dischetto va Palumbo, che calcia centrale e batte Stankovic, accorciando le distanze. Al 66′ il Modena trova anche il pari, con Gliozzi che colpisce la traversa in acrobazia, sfruttando un cross di Corrado, e Battistella che mette in rete sulla ribattuta; la direttrice di gara, però, ravvisa un fallo ai danni di Gonzalez, annullando il gol. Escono Ponsi e Corrado, con Bianco che tenta le carte Cotali e Santoro, quest’ultimo all’esordio in gialloblu. Proprio Cotali, al 79′, va a guadagnarsi il calcio di rigore su una discesa in area blucerchiata, trovando lo sgambetto di Stojanovic; dagli undici metri va ancora Palumbo, la cui conclusione è angolata e potente e non lascia scampo a Stankovic. Nel finale entrano anche Magnino e Di Stefano, che rilevano Gliozzi e Battistella. Durante i 6′ abbondanti di recupero non accade altro, al triplice fischio è 2-2: il Modena conquista l’ottavo pari stagionale e sale a quota 32, agganciando il Brescia in classifica.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *