24 Maggio 2024

Modena Volley, Bruno analizza il momento: “Con Milano servirà stare attaccati al match. Girone d’andata? Molto equilibrato, dobbiamo alzare il livello”

0

Le parole del capitano gialloblu alla vigilia (foto Modena Volley)

“Milano viene da una bella vittoria contro Perugia, dovremo essere bravi a tenerli punto a punto”.

A parlare, in casa Valsa Group, questa mattina, è stato il capitano Bruno Mossa de Rezende, che ha analizzato il girone d’andata dei gialloblu, parlando anche della gara in programma sabato 30 Dicembre contro Milano (si gioca alle 18).

Bruno analizza quanto visto in questa prima parte di stagione: “Questo girone di andata è stato molto equilibrato, tra la seconda e la settima in classifica c’è solo una vittoria di differenza. Per quanto ci riguarda le tre sconfitte subite in casa sono state batoste che non ci volevano, dobbiamo crescere e imparare a resistere a squadre che vengono qui a fare il loro gioco. Noi abbiamo cambiato tanto rispetto all’anno scorso e stiamo lavorando tanto per trovare l’amalgama migliore, il girone di ritorno sarà difficile e dobbiamo continuare ad allenarci per alzare il nostro livello e potercela davvero giocare con tutti”.

Il capitano del Modena Volley parla poi del prossimo impegno: “Milano viene da una bella vittoria contro Perugia e dovremo essere bravi a tenerli punto a punto, sappiamo che sarà dura e dovremo stare attaccati al match anche quando si farà più complicata, non dobbiamo calare la concentrazione e dobbiamo saper resistere ai momenti in cui loro giocheranno meglio. In un campionato come la Superlega non ci si può permettere di mollare un secondo, su questo abbiamo da lavorare. Il bello dello sport è che ogni settimana ci si mette alla prova, non bisogna mai illudersi per le vittorie o buttarsi troppo giù per le sconfitte, è importante lavorare giorno dopo giorno per costruire qualcosa. La nostra squadra ha tante risorse, avere la possibilità di fare cambi durante la gara è un valore e sta allo staff tecnico decidere quali sono i migliori giocatori per ogni fase delle partite. La cosa più importante per me” – dice – “come palleggiatore è avere una buona intesa con tutti, durante la settimana ci alleniamo tanto in questo senso. L’incontro col Papa? Indimenticabile, un momento che porterò per sempre nel mio cuore. L’opportunità di incontrare una persona così ricca di valori è unica nella vita e insegna tanto a livello umano. Rinnovo? Ne parlerò più avanti con la società, il mercato ogni anno comincia prima e nel prossimo periodo valuteremo insieme quale strada prendere”.

(fonte foto: Modena Volley – www.modenavolley.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *