25 Maggio 2024

Serie D, Giudice Sportivo: Carpi, un turno a Serpini e Rossi, quattro ad Araldi. Stangato il San Giuliano: due gare a porte chiuse e tre turni a Brogno

0

Il Giudice Sportivo colpisce il Carpi e stanga il San Giuliano (foto AC Carpi - Alessandro Torelli)

Il Giudice Sportivo punisce il Carpi dopo la sconfitta esterna con il Corticella.

A farne le spese sono Massimiliano Rossi, espulso per doppia ammonizione, che viene squalificato per un turno, oltre a mister Serpini, anche lui fermato per un turno. Quattro, invece, le gare di stop comminate al preparatore atletico Araldi, mentre il club biancorosso è stato multato di 1.200,00 euro.

Di seguito, le sanzioni con relative motivazioni:

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

ROSSI MASSIMILIANO (CARPI AC SSDARL)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

SERPINI CRISTIAN (CARPI AC SSDARL)
Per avere rivolto espressione offensiva all’indirizzo di un calciatore avversario, allontanato.

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE

ARALDI GRAZIANO (CARPI AC SSDARL)
Per aver rivolto espressione offensiva all’indirizzo del Direttore di gara, allontanato.

AMMENDE A SOCIETA’

Euro 1.200,00 CARPI AC SSDARL
Per avere propri sostenitori dal 28º del secondo tempo e fino al termine della gara, rivolto espressioni offensive e discriminatorie per motivi territoriali all’indirizzo del Direttore di gara.

Va anche peggio al prossimo avversario dei carpigiani, il San Giuliano City, che dopo la sconfitta con l’Imolese perde Brogno per tre gare, oltre a dover giocare le prossime due casalinghe a porte chiuse, con relativa ammenda di 5.000,00 euro:

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

BROGNO LORIS MARIO (SAN GIULIANO CITY S.R.L.)
Per aver colpito un calciatore avversario con un pugno a gioco fermo.

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 2/11/2023

DIRIGENTI

LUCE ANDREA (SAN GIULIANO CITY S.R.L.)
Per proteste nei confronti dell’Arbitro, allontanato.
VERDINI DIEGO (SAN GIULIANO CITY S.R.L.)
Per proteste nei confronti dell’Arbitro, allontanato.

AMMENDE A SOCIETA’

Euro 5.000,00 e 2 gare a porte chiuse SAN GIULIANO CITY S.R.L.
Per avere propri sostenitori, per la intera durata della gara, lanciato sputi e tappi di bottiglia di piccole e grandi dimensioni all’indirizzo di un A.A. senza tuttavia colpirlo. Inoltre i medesimi rivolgevano espressioni offensive e minacciose all’indirizzo del medesimo Ufficiale di gara che era costretto a richiedere all’Arbitro di ripristinare l’ordine. Al termine della gara, gli stessi sostenitori percuotevano ripetutamente i vetri della finestra dello spogliatoio arbitrale reiterando le offese e le minacce. Per avere inoltre, alcune persone non identificate ma chiaramente riconducibili alla società fatto indebito ingresso nello spogliatoio arbitrale dove, una di queste, rivolgeva reiterate espressioni offensive e minacciose all’indirizzo del Direttore di gara ed inoltre lo spintonava ripetutamente dapprima facendolo indietreggiare verso la porta di ingresso dello spogliatoio e successivamente facendolo cadere di schiena oltre l’uscio. Nella circostanza nessuno tra i dirigenti della società presenti, riteneva di intervenire ovvero prestare soccorso all’Arbitro ne durante ne dopo l’accaduto. Si trasmettono gli atti alla Procura Federale per identificare il responsabile dell’aggressione suddetta. ( R A – R AA )

(fonte foto: AC Carpi Calcio – www.carpicalcio.it – Alessandro Torelli)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *