12 Luglio 2024

Stadium Mirandola, sconfitta al tie-break nel test con Villa d’Oro. Il ds Anastasi: “Fiduciosi per avvio campionato”

0

Stadium Mirandola - Villa d'Oro Modena (foto Stadium Pallavolo Mirandola - Sabrina Fornaciari)

Il primo test al “PalaSimoncelli” per la Stadium Mirandola si chiude con una sconfitta al tie-break contro la Villa d’Oro Modena.

Il resoconto dell’allenamento congiunto è riportato dai canali ufficiali del club gialloblu.

Apertura dell’allenamento aggressiva per entrambi i tecnici: Mescoli inizia con Quartarone,
Albergati, Rossatti, Nasari, Bombardi e i fratelli Rustichelli. Parziale sempre in vantaggio
per i gialloblù, già in vantaggio nel primo terzo del set (8-6), prendono ampio respiro nella
seconda sezione (16-9) ma cedono il passo ad un timido recupero degli avversari che
accorciano le distanze ma non riescono ad evitare la conclusione sul 25-22.
Passo falso mirandolese a formazioni quasi invariate, con l’eccezione dell’ingresso di Matteo
Canossa per Riccardo Rustichelli: gli ospiti aprono il set già con un leggero vantaggio,
ampliato verso la metà, riassorbito nelle fasi finali prima di un nuovo cedimento: la
formazione di Barozzi conquista il secondo parziale per 18-25.


La terza frazione è il riscatto dei gialloblù: Mescoli lascia in campo la stessa formazione del
precedente. La compagine di casa parte sotto (7-8), recupera e incassa un netto vantaggio
(16-12) prima della chiusura per 25-20.
Il quarto parziale lascia ampio spazio ai test: Scita viene provato nella veste di opposto,
Schincaglia è in regia, mentre la coppia di posto 4 è formata da Nasari e Capua. Al centro
ci sono Canossa e Scaglioni, assistiti in ricezione dal libero Gozzi. Questo sestetto sale in
cattedra per tutta la prima parte della frazione (16-12), ma inciampa in conclusione e cede
agli avversari per 23-25.


Il tie-break conferma la formazione precedente ma sposta Capua nel ruolo di opposto.
National Transports si porta davanti già in apertura (4-5) e mantiene un leggero vantaggio
fino alla conclusione 13-15.

Traspare fiducia dalle parole del direttore sportivo Giuliano Anastasi dopo il test: “È stata una settimana intensa per i ragazzi. La formazione deve ancora trovare una vera
quadra, anche se siamo sicuramente sulla strada giusta. Ci manca da limare qualcosa a
livello di intesa e di forma. Siamo fiduciosi di poter arrivare pronti all’inizio del
campionato”.

A raccontare il momento in casa gialloblu è il palleggiatore Davide Quartarone: “Per me è stato un test sicuramente positivo. Il volume e l’intensità di lavoro si sta alzando
in tutti i fondamentali. In questo periodo è normale che ci siano un po’ più errori. Ci stiamo
conoscendo ed è anche a questo che servono gli allenamenti congiunti.
La quantità di errori
diminuirà con il passare del tempo e aumenterà l’intesa. Molto bene che ci abbiano messo in
difficoltà, così sappiamo da dove partire lunedì. Sono contento anche per i ragazzi che sono
saliti dalla panchina perché hanno venduto cara la pelle. È tutto dalla nostra parte:
abbiamo tempo per lavorare, e con lo staff stiamo lavorando tanto e bene. Arriveremo
alla prima giornata pronti per affrontare il campionato come si deve”.

(fonte foto: Stadium Pallavolo Mirandola – stadiumpallavolo.it – Sabrina Fornaciari)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *