12 Luglio 2024

Finisce a reti inviolate la “prima” di Bisoli: il Modena pareggia 0-0 ad Ascoli

0

Modena, pari a reti bianche ad Ascoli (foto Modena FC)

Pari a reti bianche per il Modena. Al “Cino e Lillo del Duca” di Ascoli Piceno, i gialloblu impattano 0-0 con l’Ascoli padrone di casa in un match tutt’altro che emozionante: da segnalare, un rigore parato da Gagno a Nestorovski poco prima dell’intervallo.

Buona partenza dei Gialli, che al primo affondo si rendono pericolosi con Strizzolo, la cui conclusione è deviata in corner da Vasquez. Prima opportunità per i padroni di casa al 12′, con Quaranta e Nestorovski che ci provano sugli sviluppi di un piazzato, la difesa ospite libera. La gara scorre con tantissimi contatti duri e ritmi sostenuti, senza grosse emozioni da entrambi i lati. Alla mezz’ora si fa vedere il Modena, con la combinazione tra Tremolada, Strizzolo e Gliozzi, quest’ultimo autore della conclusione dal limite che scorre a lato del palo. Minuto 36, Battistella anticipa netto Di Tacchio ed arriva al limite, provando un tiro in diagonale ben controllato da Vasquez. La svolta arriva ad un istante dall’intervallo, con un contatto in area gialloblu tra Riccio e Zedadka, valutato come falloso dal direttore di gara: c’è rigore per l’Ascoli. Dal dischetto va Nestorovski, che calcia potente e preciso, ma trova sulla sua strada uno strepitoso Gagno, che toglie la palla dall’angolino e sigilla lo 0-0 con cui si va a riposo.

In avvio di ripresa, mister Bisoli effettua il primo cambio, sostituendo l’ammonito Riccio con Oukhadda. Il secondo tempo regala molte meno emozioni del primo, con i due tecnici che provano a movimentare le cose dando fondo alle panchine: Carrera inserisce Bellusci, Duris, Caligara, Celia e Streng, mentre Bisoli si gioca le carte Magnino, Abiuso e Bozhanaj. La prima vera opportunità ce l’ha il Modena al minuto 80, quando Battistella calcia dalla distanza, con una deviazione che manda la palla in corner. Nel finale si accende Bozhanaj, che si crea la possibilità di calciare dal limite, trovando il miracolo di Vasquez, che devia in corner. A pochi istanti dal termine, il trequartista gialloblu conquista un’interessante punizione dal limite, poi calciata da Battistella contro la barriera. Al triplice fischio è 0-0: Ascoli e Modena si dividono la posta in palio, per i Gialli arriva il sedicesimo pari stagionale, con la classifica che ora li vede a quota 40, sempre a quattro lunghezze di distanza dalla zona playout.

TABELLINO

ASCOLI: (3-5-2) Vasquez; Vaisanen (dal 58′ Bellusci), Mantovani, Quaranta; Falzerano (dal 78′ Celia), Masini, Di Tacchio, Giovane (dal 65′ Caligara), Zedadka; Rodriguez (dal 78′ Streng), Nestorovski (dal 58′ Duris). A disp.: Viviano, Mengucci, Tarantino, Milanese, Valzania, Tavcar, Maiga Silvestri. All.: Carrera.

MODENA: (4-3-1-2) Gagno; Riccio (dal 46′ Oukhadda), Zaro, Pergreffi, Cotali; Santoro, Battistella, Palumbo; Tremolada (dal 59′ Magnino); Strizzolo (dal 59′ Abiuso), Gliozzi (dal 73′ Bozhanaj). A disp.: Seculin, Leonardi, Manconi, Cauz, Mondele, Di Stefano, Olivieri, Corrado. All.: Bisoli.

Arbitro: sig. Giovanni Ayroldi di Molfetta.

Assistenti arbitrali: Mauro Vivenzi ed Alessandro Lo Cicero di Brescia.

4^ufficiale: sig. Lorenzo Maccarini di Arezzo.

VAR: sig. Lorenzo Maggioni di Lecco. – AVAR: sig. Davide Ghersini di Genova.

AMMONITI: Masini, Caligara, Zedadka (A); Riccio, Oukhadda, Magnino (M). – ANGOLI: – RECUPERI: 2′ p.t.; 4′ s.t..

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *