19 Maggio 2024

Modena, KO interno con il Catanzaro. Bianco: “Gol nati da nostri errori, il terzo è arrivato nel nostro momento migliore. Giusto che i tifosi mi contestino”

0

Le parole del tecnico nel post-partita (foto Modena FC)

La delusione in casa Modena, dopo l’1-3 interno con il Catanzaro, è evidente.

Nella consueta conferenza post-partita, il primo ad analizzare il match è mister Paolo Bianco: “Dobbiamo cercare di fare punti, in questo momento le prestazioni non sono seguite dai risultati, perché siamo stati in partita ed abbiamo avuto altre occasioni, alcune clamorose, e anche oggi abbiamo calciato più degli avversari ed abbiamo subito tre gol su quattro tiri degli avversari. I tifosi è normale che mi contestino, specialmente perché mi conoscono come allenatore e non come persona, e come allenatore è giusto contestarmi. Con la squadra non ci sono problemi, anche oggi siamo rimasti in partita ed abbiamo provato a riprenderla. I primi due gol? Errori che non possiamo permetterci, ad ogni occasione ci puniscono e sembra che non riusciamo a rimediare, sul secondo gol addirittura anche un rimpallo tra due avversari che li ha favoriti. Ci sono stati degli errori. L’1-3 ci ha tagliato le gambe e probabilmente l’abbiamo subito nel nostro momento migliore, c’era anche un fallo su Santoro davanti alla nostra panchina. Le contestazioni nei miei confronti possono essere alibi per la squadra? Giusto prendersela con me, spero che i tifosi sostengano però i ragazzi, ne hanno bisogno”.

Parla anche Luca Magnino, centrocampista dei Gialli: “Avevamo preparato la partita in un certo modo per andare a prenderli alti, per quello io e Palumbo spesso accorciavamo sui loro centrocampisti. Nel primo gol c’è stato un errore di posizionamento, sul secondo avevamo anche coperto bene, poi Petriccione fa un passaggio, il rimpallo favorisce il compagno e ti fanno gol. Ci hanno punito nelle occasioni che hanno avuto, abbiamo fatto un po’ di fatica a centrocampo oggi. Contestazioni? Nel calcio sono cose che succedono, soprattutto visto che non vinciamo da tanto, credo sia stato uno sfogo finale, ma noi stiamo lavorando e cerchiamo di tornare a vincere, noi siamo con il mister e diamo il massimo. Gli episodi ci hanno punito, se avesse segnato il 2-2 Duca, magari ora si sarebbe parlato di un’altra partita. L’anno scorso siamo venuti fuori da momenti come questi grazie all’aiuto di tutti, anche dei tifosi: non dimentichiamo che siamo partiti con sei sconfitte nelle prime sette, poi siamo riusciti a venire fuori dalle difficoltà. Ora non è il momento di fare i bilanci: i risultati di sicuro condizionano, non trovare la vittoria da tanto tempo non aiuta, ma dobbiamo provare a ripartire e tenere duro”.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *