24 Maggio 2024

Una tripletta di Giacinti stende il Sassuolo Femminile: la Roma batte 3-0 le neroverdi

0

Sassuolo Femminile, KO a Roma (foto US Sassuolo)

Una tripletta di Giacinti affonda il Sassuolo Femminile. Al “Tre Fontane” di Roma, le neroverdi cedono per 3-0 al cospetto della Roma capolista: decidono tre reti dell’attaccante giallorossa, arrivate tra l’inizio del primo tempo e i primi minuti della ripresa.

Sul sito della FIGC è riportata la cronaca della gara.

Il match si sblocca dopo soli otto minuti, quando Giacinti viene agganciata da Passeri nell’area di rigore neroverde e guadagna il quinto calcio di rigore della Roma nel campionato in corso. L’attaccante spiazza Lonni tra i pali e firma il vantaggio delle capitoline, ritrovando un gol che le mancava da ottobre scorso (doppietta contro la Sampdoria). Dopo tre minuti la numero nove giallorossa si ripete su azione: retroguardia neroverde sorpresa e pallone in rete dopo una prima respinta di Passeri. Con questo sono 200 gol nel massimo per la classe ’94, traguardo già tagliato solo da Cristiana Girelli (202 al momento) considerando la stagione della sua prima firma nella competizione (2012/13 con la maglia del Napoli per la centravanti della Roma).

Avvio shock per le emiliane, che al 14’ rischiano il tris sugli sviluppi di un corner: la girata di testa di Bartoli viene intercettata prima da Lonni e poi da Mella, che spazza in modo tempestivo. Poco dopo si fa pericolosa Viens, al termine di una ripartenza rapidissima: la canadese punta Pleidrup, la supera e poi manca di una manciata di centimetri la porta avversaria. Il doppio vantaggio per le padrone di casa conduce ad un abbassamento considerevole dei ritmi e all’intervallo il parziale rimane invariato.

Nella ripresa le undici di Spugna tornano in campo con la determinazione di avvio di match e al 51’ calano il tris: suggerimento verticale di Sonstevold, Passeri non legge bene e Giacinti trafigge Lonni per la terza volta. Tripletta per la punta giallorossa, che diventa solo la seconda giocatrice a siglarne una con il club capitolino nel massimo campionato dopo l’ex Agnese Bonfantini (il 15 febbraio 2020 contro il Verona). Un minuto più tardi prova a mettere il proprio nome sul tabellino anche Haavi, ma la potente conclusione della norvegese va soltanto vicina al secondo palo. Piovani prova a dare respiro alle sue con tre cambi (Clelland, Sciabica e Mihelic), ma la Roma continua a fare la partita e a tenere il pressing alto. A stretto giro anche Spugna effettua tre sostituzioni: Giacinti lascia il posto a Pilgrim godendosi l’abbraccio del proprio pubblico; Haavi a Glionna e Kumagai a Troelsgaard. Nell’ultima mezz’ora le capitoline non mollano di un centimetro e sfiorano più volte il poker con Pilgrim ma al triplice fischio il punteggio rimane 3-0.

(fonte foto: U.S. Sassuolo – www.sassuolocalcio.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *