25 Maggio 2024

Doppio Berardi dal dischetto, il Sassuolo riprende l’Udinese: alla “Dacia Arena” è 2-2

0

Pari Sassuolo ad Udine (foto US Sassuolo)

Due rigori di Berardi consegnano un punto al Sassuolo. Alla “Dacia Arena” di Udine, i neroverdi impattano 2-2 con l’Udinese, rimontando il doppio svantaggio maturato fino al 58′, quando i padroni di casa restano in dieci per un rosso a Payero; gli uomini di Dionisi riescono a pareggiare con due gol di Berardi dal dischetto (74′ ed 88′).

Sul sito ufficiale della Lega Serie A la cronaca del match.

C’è Lovric a centrocampo nell’Udinese in luogo di Samardzic con Kristensen in difesa; nel Sassuolo tornano Boloca e Berardi con Pedersen a sinistra al posto di Vina. Prima chance per gli ospiti al 6′ con Thorstvedt che va al tiro da dentro l’area ma senza impensierire Silvestri. I ritmi in avvio non sono altissimi, il Sassuolo tiene di più il pallone ma senza costrutto, l’Udinese non riesce a ripartire in contropiede, in sostanza per lunghi minuti vince la noia. Al 30′ Laurientè prova ad impegnare Silvestri da fuori area, nessun problema per il portiere friulano. Al 36′ un lampo improvviso dei padroni di casa: Payero lancia Pereyra che mette in mezzo per Lucca, di testa l’attaccante udinese ha gioco facilissimo su Ferrari e batte Consigli per l’1-0. Il vantaggio porta l’Udinese ad abbassare ancora di più il baricentro mentre il Sassuolo mostra pochissime idee sul da farsi. All’intervallo è 1-0.

Nessun cambio in uscita dagli spogliatoi. Il Sassuolo continua a tenere il pallone senza costruire nulla e allora l’Udinese ne approfitta siglando il raddoppio: al 55′ Kamara mette in mezzo, Mateus Henrique rinvia malissimo sui piedi di Pereyra che supera Erlic e infila Consigli per il 2-0. Sembra già tutto segnato ma dopo tre minuti Payero entra male su Erlic e viene espulso lasciando i suoi in 10. Gli ospiti allora iniziano a spingere complice anche l’ingresso di Volpato al posto di Boloca. Al 68′ colpo di testa di Ferrari, Silvestri reattivo respinge di piede. Dionisi butta nella mischia pure Mulattieri mentre Cioffi chiede freschezza a Ehizibue. Al 74′ fallo di Ebosele su Pinamonti, calcio di rigore tirato e trasformato da Berardi per il 2-1. Ora il forcing degli emiliani diventa sempre più pressante. All’82’ bell’azione di Volpato che mette in mezzo, colpo di testa di Mulattieri che si stampa sulla traversa. Due minuti dopo è Ferrari, sempre di testa, a colpire il palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Poi all’88’ altro rigore per il Sassuolo, stavolta per fallo di Kabasele su Mulattieri: dal dischetto ancora Berardi che firma il 2-2. Finale concitato: Consigli dice di no a Lovric, il Sassuolo si butta in avanti ma non riesce più ad impensierire Silvestri. Finisce 2-2.

Un punto in classifica per i neroverdi, che ottengono il quarto pari stagionale e salgono a quota 16, a +4 dalla zona retrocessione; si torna in campo venerdì 22 Dicembre, quando al “Mapei” arriverà il Genoa.

(fonte foto: U.S. Sassuolo Calcio – www.sassuolocalcio.it)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *