12 Luglio 2024

Il Modena verso Parma, Bianco: “Avversario forte, giovane e di qualità. Infortunati? Nessun recupero per domani”

0

Le parole di mister Bianco nel pre-partita (foto Modena FC)

Tra Parma e Modena tante differenze, anche se in termini di punti non siamo così lontani: andiamo a giocarcela con le nostre armi”.

Alla vigilia della sfida del “Tardini”, parla mister Paolo Bianco, che apre con un appunto sulla situazione infortuni: “Non abbiamo giocatori recuperati, ma in fase di recupero, con la speranza di recuperare qualcuno per la Reggiana. Per domani, di quelli fermi, non rientra nessuno. Gerli? manca a prescindere dall’avversario, anche se con il Catanzaro chi lo ha sostituito ha fatto bene: è un giocatore importante per il Modena, ma dobbiamo fare di necessità virtù. Palumbo e Magnino hanno fatto bene. Bonfanti ha fatto due ottime prestazioni” – dice il tecnico, parlando dell’attaccante andato in gol con l’Italia U20 – “sia la prima con l’Inghilterra, che la seconda in cui ha fatto gol, l’ho visto in tv e mi è sembrato entrare bene in campo. Falcinelli con la Samp ha un po’ forzato l’ingresso e devo ringraziarlo per essersi messo a disposizione, ma adesso è totalmente recuperato”.

Riguardo all’avversario, Bianco dice: Se dovessi elencare i punti di forza del Parma, staremmo qui mezz’ora. Scherzi a parte, è una squadra forte con allenatore di esperienza al secondo anno in panchina, calciatori di qualità, club che punta a vincere quest’anno e non si nasconde; l’unico difetto, se si può chiamare tale, è l’età: ci sono tanti giovani, possono dare tanto, ma a volte può essere un piccolo difetto. Tante volte le cessioni sono più importanti degli acquisti per programmare un futuro, Vazquez è un giocatore di qualità eccezionale per la categoria, ma quest’anno schierano tanti giovani importanti”.

Traspare ottimismo dalle parole di Bianco: “Preparo la partita pensando sempre di poterla vincere, poi c’è da dire che la squadra, tolte poche situazioni, è sempre riuscita a fare quello che poteva: sono contentissimo dei ragazzi che ho, li devo ringraziare perché fin dal ritiro io ed il mio staff siamo sorpresi per quanto la squadra sia sempre vogliosa ed entusiasta di lavorare e migliorare”.

In chiusura, un’analisi sulla gara con la Samp e le altre sconfitte interne: “Abbiamo perso tre partite con squadre attrezzate che spendono più del doppio di noi, ma sono state sconfitte diverse: con il Venezia, anche se abbiamo perso, ce la siamo giocata alla pari, con il Palermo sono convinto che avremmo potuto non perderla, con la Samp invece abbiamo sbagliato qualcosa che speriamo di non sbagliare più. Mercato? Cambia tanto quello che per una squadra accade dal punto di vista fisico e di risultati, siamo ancora al 24 novembre. Tremolada con la Samp? Non ha fatto la migliore prestazione, come la squadra. Quando una squadra non gioca bene, tutti fanno fatica. Non abbiamo fatto una buona partita, ma abbiamo capito i motivi del perché sia successo e speriamo di non commettere gli stessi errori”.

(fonte foto: Modena F.C. 2018 – www.modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *