12 Luglio 2024

Sassuolo, KO a Monza (foto US Sassuolo - Andrea Vignoli)

Colpani mette nei guai il Sassuolo. Allo “U-Power Stadium” di Monza, i neroverdi escono sconfitti di misura dalla sfida con i brianzoli: decide il gol dell’attaccante cresciuto nell’Atalanta, arrivato al 31′ del primo tempo.

Sui canali ufficiali della Lega Serie A è riportata la cronaca del match.

Palladino punta su Mota davanti, mandando in panchina i nuovi arrivati Zerbin e Djuric, mentre Dionisi lancia subito Doig e schiera Castillejo al posto dell’infortunato Berardi. Nei primi venti minuti schermaglie, un paio di tentativi di Thorstvedt maldestri e tanti duelli in mezzo al campo. Poi tra il 24′ e il 31′ la partita si infiamma: prima Birindelli vola a destra, crossa per Mota, che segna di testa. Il VAR annulla per fuorigioco. Poi Laurientè al termine di una grande discesa impegna Di Gregorio, Thorstvedt colpisce il palo con una sassata da fuori, infine alla mezz’ora la gara si sblocca. Sempre Dany Mota lavora un gran pallone a sinistra, servendo Colpani in mezzo: controllo e mancino incrociato, che porta avanti il Monza. Il Sassuolo fatica a riprendersi, mentre la formazione di casa attacca e insiste. Nella prima frazione, però, non ci sono altre grandi occasioni e all’intervallo le due squadre vanno al riposo sull’1-0 per la squadra di Palladino.

Nella ripresa Dionisi cambia modulo, togliendo Laurientè e Castillejo, e inserendo Viti e Laurientè: 3-5-2, che però non dà molti frutti. Al 48′ grande discesa di Valentin Carboni, che calcia col mancino a fil di palo. Il secondo tempo scorre via, il Monza rimane insidioso, il Sassuolo fatica a rendersi pericoloso. Poi al 60′ la gara viene interrotta 5 minuti per una caduta di un tifoso neroverde dagli spalti: l’apprensione iniziale rientra e il gioco riprende. L’ingresso di Djuric permette ai brianzoli di gestire le energie e di respirare, gli ospiti non trovano idee per impensierire Di Gregorio. Dionisi si gioca anche le giovani carte Volpato e Lipani, Palladino lancia Zerbin e fa esordire Bettella. La partita scivola veloce fino al recupero corposo (nove minuti): al 95′ Mulattieri devia col mancino un cross di Ceide, ma mette alto. Finisce così, il Monza torna alla vittoria, perde ancora il Sassuolo.

I neroverdi incassano la dodicesima sconfitta in ventuno gare, restano a quota 19 in classifica e adesso vedono vicinissima la zona retrocessione, solo un punticino più sotto in graduatoria, con Verona, Udinese e Cagliari a 18 punti.

(fonte foto: U.S. Sassuolo Calcio – www.sassuolocalcio.it – Andrea Vignoli)

Salvatore Fratello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *